Il Movimento 5 stelle interroga il Sindaco: dov’è la trasparenza?

1

Se un cittadino volesse consultare documenti comunali, gli basterebbe accedere al sito del Comune di appartenenza per trovare gli appositi riferimenti. A Matera, però, la sezione “Amministrazione trasparente” risulta essere tendente all’opaco: appare incompleta e/o “in corso di costruzione” in molte sottosezioni di primo e secondo livello.

Anche l’Albo Pretorio on-line è di difficile accesso e consultazione: numerosi atti non sono pubblicati con la tempestività prevista dalle normative vigenti, spesso risultano incompleti, con i soli frontespizi dei provvedimenti, in formati non conformi e quasi sempre senza gli allegati. Altri sembrano non rispettare le principali caratteristiche previste dalla normativa vigente sia in ordine ai requisiti di autenticità, autorevolezza, e inalterabilità, sia per rispetto delle norme tecniche previste per l’accessibilità (anche per i disabili) e la navigabilità.

Questa corsa ad ostacoli all’interno del sito del Comune di Matera rende, pertanto, complessa la partecipazione del cittadino alla res comunale, impedendo la sua attività di verifica diretta dell’azione politico-amministrativa

Essendo partecipazione e trasparenza due pilastri guida del pensiero politico pentastellato, il Movimento Cinque Stelle di Matera, attraverso il portavoce Antonio Materdomini, ha depositato in data 20-11-2015 un’interrogazione con la quale chiede al Sindaco se sia sua intenzione migliorare, completare e rendere maggiormente visibile e fruibile l’Albo Pretorio on-line e la sezione “Amministrazione trasparente” così come previsto dalla normativa nazionale. Materdomini chiede di trasferire gli atti in apposito archivio, affinché sia più facilmente consultabile rispetto a quello attualmente in uso e con motore di ricerca che consenta la ricerca anche per “parole” all’interno dei singoli documenti.

Al fine di assicurare la massima trasparenza, propone, inoltre, di esporre gli atti di competenza dell’Ufficio Tecnico e dello Sportello unico con particolare riguardo ai permessi di costruire, DIA e SCIA, rilasciati e presentati, nonché a tutti gli atti che prevedono un impegno economico dell’Ente con l’imputazione delle singole voci di spesa e/o eventuali giustificativi.

Infine, il consigliere del M5S chiede informazioni circa le iniziative che intende porre in essere il nuovo responsabile per la Trasparenza e la prevenzione della Corruzione, Avv. Enrica Onorati, dirigente del Settore Legale per risolvere i problemi sopra citati.

La trasparenza del sito web del Comune è uno strumento fondamentale per avvicinare i cittadini alle istituzioni e alle informazioni, il M5S di Matera si batterà sempre per ridurre la distanza che ad oggi li separa.

 

Clicca qui per scaricare il testo dell’Interrogazione: Interrogazione trasparenza e albo pretorio online

 

Movimento 5 stelle Matera
Antonio Materdomini
Portavoce M5S in Consiglio Comunale a Matera

Share.

About Author